Benessere Lab

Abbi cura del tuo corpo

Dieta a zona

grafico-zona

Da studi effettuate sulle diete più usate al mondo, la “dieta a zona” sta prendendo campo sempre più rapidamente, come uno dei sistemi di dimagrimento più rapidi ed efficaci. Anni di intensi studi hanno portato a capire in modo molto preciso come il nostro corpo utilizza l’energia tratta dal cibo. Essa ad oggi è considerata una vera e propria metodologia e non una moda passeggera come si possa pensare.

Il biochimico Barry Sears ha studiato per anni i processi prodotti dalla dieta a zona, ed ha scoperto i meccanismi che alcuni alimenti hanno sul grasso corporeo e come l’organismo ne brucia le calorie. Sear ha concepito la dieta a zona come un regime di alimentazione che mantiene un livello di glicemia stabile nel sangue ed ha individuato la combinazione di calorie che ogni pasto deve seguire: il 40% delle calorie deve provenire dai glucidi, cioè i carboidrati a basso indice glicemico (fruttaverdura), il 30% da proteine ed il rimanete 30% da grassi, preferibilmente insaturi.

Con questa dieta non è necessario rinunciare ai cibi che si amano, ma bisogna semplicemente osservare questo bilanciamento di grassi proteine e zuccheri. Invece di tagliare, questa particolare dieta, aggiunge 2 spuntini al giorno fuori dai pasti, in modo da aumentare e stabilizzare la produzione di insulina, così il corpo può facilmente bruciare grassi e perdere peso. Questa dieta non fa miracoli in breve tempo, necessita di un periodo di tempo per produrre effetti visibili. Impegno, costanza ed autocontrollo vi porteranno sicuramente al raggiungimento del risultato.

Previous

Bruciare calorie in 5 mosse

Next

Rhino Correct

2 Comments

  1. Caterina

    Mi piacerebbe provarla!

  2. Alessia Cioni

    Interessante, forse proverò anch’io! Ho un’amico che l’ha fatta per un paio di mesi ed ha avuto buoni risultati! Mi dovrò impegnare!!!!

Lascia un commento

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén